Regolamenti


 

Le misure organizzative per garantire la tempestività dei pagamenti sono contenute nel Regolamento di Contabilità approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 106 del 22 dicembre 2009.
Per prendere visione della delibera clicca qui.

Il Consiglio Comunale ha approvato con Delibera n. 1 del 15/04/2015 il Regolamento comunale per il servizio di economato e per il provveditorato. Il presente regolamento disciplina le funzioni specifiche del servizio economato, istituito ai sensi dell’art. 153, comma 7, del D.lgs. 18 agosto 2000, n. 267, e del servizio provveditorato, ne definisce le attribuzioni e le modalità per il loro espletamento, in conformità alle disposizioni di legge vigenti.

Regolamento comunale per il servizio di economato e per il provveditorato

Il Consiglio Comunale ha approvato con Delibera n. 5 del 24/01/2018 il regolamento comunale per l’esercizio del diritto di accesso civico e di accesso generalizzato. Tale documento disciplina i criteri e le modalità organizzative per l’effettivo esercizio dell’accesso civico semplice e dell’accesso civico generalizzato.

Delibera n. 5 del 24/01/2018
Regolamento per l’esercizio del diritto di accesso civico e di accesso generalizzato

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 42 del 23 novembre 2016, è stato approvato il Regolamento per la celebrazione dei matrimoni civili e la costituzione delle unioni civili. Il presente regolamento disciplina le modalità di celebrazione del matrimonio civile sul territorio. L’Ufficio comunale competente per l’organizzazione della celebrazione dei matrimoni e per la costituzione delle unioni civili è l’Ufficio di Stato Civile. La richiesta relativa all’uso della sala deve essere inoltrata, almeno, trenta giorni prima della data della cerimonia all’Ufficio suddetto, da parte di uno dei soggetti interessati. L’Ufficio di Stato Civile entro dieci giorni dalla presentazione della domanda, accorderà l’autorizzazione per l’utilizzo della sala, ovvero comunicherà le ragioni del mancato accoglimento della richiesta. Nel caso in cui è previsto il pagamento di una tariffa, la prenotazione della sala non sarà effettiva fino a quando il richiedente non consegnerà la ricevuta di avvenuto pagamento della relativa tariffa all’Ufficio di Stato Civile. Il pagamento potrà essere effettuato direttamente alla Tesoreria Comunale o tramite bollettino di c/c postale intestato alla Tesoreria Comunale o altri sistemi elettronici di pagamento con l’indicazione della causale: “Prenotazione sala per matrimonio del Comune di Rocca San Giovanni, nel rispetto della normativa vigente civile/unione civile”. Il mancato pagamento entro il termine di cinque giorni, decorrenti dalla data della comunicazione dell’autorizzazione, costituisce implicita rinuncia da parte del richiedente.

Regolamento

Con deliberazione della Giunta comunale n. 7 dell’11 marzo 2011 e successivamente modificato con deliberazione G.C. n. 12 del 3 maggio 2012, deliberazione G.C. n. 39 del 17 luglio 2012, deliberazione G.C. n. 60 del 20 novembre 2014, deliberazione G.C. n. 68 del 22 ottobre 2015, deliberazione G.C. n. 38 del 20 settembre 2016, deliberazione G.C. n. 67 del 14 dicembre 2016 e deliberazione G.C. n. 41 del 13 luglio 2017, è stato approvato il Regolamento sull’ordinamento generale degli uffici e dei servizi.

Regolamento

Con deliberazione del Consiglio comunale n. 31 del 29.11.2006 e modificato con delibera di Consiglio comunale n. 24 del 13.06.2011 è stato approvato il regolamento che disciplina il funzionamento del Consiglio comunale ai fini di assicurare l’ordinato e regolare svolgimento dell’attività consiliare ed il pieno e responsabile esercizio del mandato elettivo dei singoli consiglieri.

Regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale

Il Consiglio Comunale ha approvato con Delibera n. 4 del 16/03/2016 il regolamento comunale di contabilità in attuazione dell’armonizzazione degli schemi e dei sistemi contabili. Le norme regolamentari costituiscono l’ordinamento contabile del Comune nel rispetto del D.Lgs. n. 118/2011, e disciplinano l’amministrazione economica – finanziaria, le rilevazioni, analisi e controlli dei fatti gestionali dei bilanci, ovvero le mutazioni qualitative e quantitative del patrimonio dell’Ente.

Delibera comunale n. 4 del 16/03/2016
Regolamento comunale di contabilità

Il Consiglio Comunale ha approvato con Delibera n. 36 del 28/11/2014 il regolamento comunale di igiene urbana. Il presente regolamento disciplina la gestione dei rifiuti, degli imballaggi, con particolare riferimento ai rifiuti urbani e assimilati agli urbani nel territorio del Comune di Rocca San Giovanni. La gestione dei rifiuti, consistente nelle operazioni di conferimento, raccolta, trasporto, smaltimento e recupero, costituisce attività di pubblico interesse ed è disciplinata dal presente regolamento al fine, innanzi tutto, di assicurare la tutela igienico-sanitaria delle persone, degli animali e dell’ambiente.

Delibera comunale n. 36 del 28/11/2014
Regolamento comunale di igiene urbana

Il Consiglio Comunale ha approvato con Delibera n. 32 29/10/2014 il regolamento comunale per il compostaggio domestico dei rifiuti solidi organici. Il Comune di Rocca San Giovanni è impegnato sul fronte della corretta gestione dei rifiuti e che il passaggio al sistema di raccolta porta a porta su tutto il territorio comunale ha notevolmente incrementato la percentuale di raccolta differenziata e che pertanto ulteriori miglioramenti possono e devono essere conseguiti con la riduzione dei rifiuti umidi provenienti dalle utenze domestiche; si intende promuovere e sostenere la pratica del compostaggio domestico (autocompostaggio) presso le utenze domestiche presenti nel territorio comunale come forma di autosmaltimento dei rifiuti organici al fine di:
• promuovere la riduzione dei rifiuti;
• ridurre la quantità di rifiuto prodotto e conferito al servizio pubblico di raccolta rifiuti;
• prevenire la produzione di inquinanti atmosferici;
• migliorare le proprietà biologiche, fisiche e chimiche del terreno;
• creare un rapporto di reciproca collaborazione con i propri cittadini per la salvaguardia dell’ambiente;
Inoltre, attraverso il compostaggio si ridurrebbero i costi di smaltimento in quanto proprio i rifiuti umidi comportano un aumento del costo delle attività di gestione dei rifiuti.

Delibera comunale n. 32 del 29/10/2014

Regolamento comunale per il compostaggio domestico

Modulo di adesione

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 32 del 29.11.2006 è stato approvato il Regolamento sulla disciplina dell’esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi.

Regolamento

Con deliberazione del Consiglio Comunale n° 1 del 30/01/2013 è stato approvato il Regolamento per la disciplina dei controlli interni. Il sistema dei controlli interni è strutturato in:
a) controllo di gestione: finalizzato a verificare l’efficacia, l’efficienza e l’economicità dell’azione amministrativa, al fine di ottimizzare, anche mediante tempestivi interventi correttivi, il rapporto tra obiettivi e azioni realizzate, nonché tra risorse impiegate e risultati;
b) controllo di regolarità amministrativa e contabile: finalizzato a garantire la legittimità, regolarità e correttezza dell’azione amministrativa, e la regolarità contabile degli atti dell’ente;
c) controllo sugli equilibri di bilancio: finalizzato a garantire il costante controllo degli equilibri finanziari della gestione di competenza, della gestione dei residui e della gestione di cassa, anche ai fini della realizzazione degli obiettivi di finanza pubblica;
d) valutazione dell’adeguatezza delle scelte compiute in sede di attuazione dei piani, dei programmi e degli altri strumenti di determinazione dell’indirizzo politico, in termini di congruenza tra i risultati conseguiti e gli obiettivi predefiniti.

Per prendere visione del regolamento, clicca qui.

Torna alla pagina precedente

Albo pretorio

Albo Pretorio

Archivio pubblicazioni